mercoledì 7 ottobre 2009

Observed e One Light in the Darkness

In queste ultime settimane mi capita di raidare molto spesso, e ieri nell'ultima serata prima del reset mi sono capitati un paio di achievements notevoli, Observed (25) e One Light in the Darkness (25).



Observed consiste semplicemente nella kill di Algalon, in questo caso 25-man. La cosa più fastidiosa del fight è la sua collocazione, una stanza circolare non troppo grande con un pavimento trasparente che da' abbastanza fastidio (come si può intravedere dallo screenshot). A me da' fastidio anche il vincolo che le pareti invisibili della stanza impongono alle visuali della camera, cosa che mi è valsa un paio di morti veramente stupide nei miei primi try la scorsa settimana.

A parte questo, il combattimento è abbastanza tradizionale. I buchi neri per scampare ai big-bang mi ricordano un po' Kalecgos, ma la meccanica è più semplice in questo caso. Questo è sicuramente uno di quei casi in cui l'equip fa la differenza, infatti essendo sostanzialmente overgeared (ormai quasi tutti item ilvl 245), tutto si semplifica notevolmente. L'elemento che credo rendesse il fight impegnativo con equip Ulduar, sono le mazzate galattiche a cui sono sottoposti i tank dall'inizio alla fine. Cosa che anche ieri ha imposto un uso quasi continuo di HL.



Un po' di dati sul fight

  • Durata : 5m33s
  • Danni totali : 35'366'727
  • DPS : 106'018
... e sul mio paladino
  • Healing totale : 1'123'671 (17%)
  • Holy Light : 738'000 cure effettive con 135 cast (45% critici) da 11'900 medio (18'400 critico medio)
  • Beacon of Light : 130'288 cure effettive
  • Flash of Light : 70'355 cure effettive con 29 cast (35% critici) da 4'800 medio (7'100 critico medio)
  • Glyph of Holy Light : 58'100 cure effettive con 217 tick da 1580 medio
  • Lay on Hands : 39'100 cura effettiva con un cast critico
  • Judgement of Light : 38'500 cure effettive con 488 tick da 582 medio
  • Flash of Light (hot) : 25'700 cure effettive con 107 tick da 531 medio
  • Holy Shock : 18'100 cure effettive con due cast critici
  • Mana totale rigenerato : 103'000
  • Divine Plea : 27'000 mana con 3 cast
  • Illumination : 24'800 mana con 74 tick da 335 medio
  • Replenishment : 21'000 mana con 273 tick da 77 medio
  • Arcane Torrent : 6'900 mana con 3 cast da 2300
  • Mana Restore : 6'000 mana con 3 proc da 600
  • Seal of Wisdom : 4625 mana con 3 proc da 1540 medio
  • Crazy Alchemist Potion : 4300 mana
  • Altri : 8'000 mana

One Light in the Darkness consiste nella kill di Yogg-Saron con un unico keeper attivo (da cui il nome one light, ovviamente), in questo caso Thorim. Il combattimento è ben noto, l'assenza di keeper rende tutto più impegnativo, ma l'elemento che trovo più impegnativo è restare sani di mente (non arrivare a zero sanity) senza poter ripristinare la sanity stessa, perchè Freya non c'è. Per gli healer è abbastanza semplice, infatti ho terminato il fight con ancora 42 sanity. Il problema maggiore è per i dps, che per la natura del loro ruolo devono rivolgere la faccia al boss e quindi rischiare perdita di sanity.

2 commenti:

Teysa ha detto...

GZ Khassaduccio :D

Khassad ha detto...

Thx Jonny :D
Salutami tutti !!!