giovedì 7 febbraio 2008

Macro: target e focus, GUIDA

Le macro che fanno veramente la "differenza" sono quelle che in qualche modo permettono di automatizzare la fase di targeting, sia direttamente che attraverso il focus. Questo perchè l'azione di targeting manuale può essere incredibilmente più lenta e inaffidabile di quella automatica, si parla di svariati secondi rispetto a zero secondi.

Per mettere come target uno specifico mob si usa il comando /target, dopo di che è possibile castare quello che si desidera. Per esempio per targettare istantaneamente l'add di Curator e castare una Shadow Bolt in un unico clic.

/target Astral
/cast Shadow Bolt

Volendo essere ancora più veloci, si fa precedere il cast da uno stopcasting che interrompe lo spell correntemente in corso e parte col nuovo.
/target Astral
/stopcasting
/cast Shadow Bolt

Nelle instance, sopratutto in pull caotici e numerosi, è vitale seguire l'ordine di kill corretto, ma soprattutto attaccare il target corrente del main tank, altrimenti è wipe sicuro. Con il comando /assist seguito dal nome del main tank, si targetta l'obiettivo del main tank. Vale anche la pena far precedere il comando assist dall'uso dei trinket, così da non dover più badare anche a quelli.
/use 13
/use 14
/assist il_mio_tank

Nel caso di boss senza lista di aggro, i curatori devono poter concentrare le cure sul giocatore correntemente targettato dal boss stesso. Può far comodo quindi una macro che fa precedere allo spell di cura la selezione del target correntemente sotto attacco.
/assist Astromancer Solarian
/cast Flash of Light

La scelta di un particolare target può essere fatta usando il relativo attributo nelle condizioni del cast, con il vantaggio che in questo modo non si modifica il target corrente. Per castare il Blessing of Protection su sé stessi mentre si sta targettando un giocatore amico, senza cambiare target.
/cast [target=player] Blessing of Protection

Nella gestione di target multipli riveste fondamentale importanza il focus, che rappresenta sostanzialmente un target secondario. Se si intende utilizzare questo automatismo, è opportuno installare un addon che mostri anche il focus corrente, proprio come se fosse un secondo target (per esempio agunitframes).

Per salvare il target corrente come focus, si utilizza il comando /focus. Di solito lo si fa prima dei pull.
/focus

Più sofisticata questa macro, che imposta il target corrente come focus se non si ha un focus nemico, se il focus è morto, oppure se si preme un tasto tra alt, shift o ctrl.
/focus [target=focus, noharm] [target=focus, dead] [modifier]

Una volta salvato un certo target come focus, è possibile specificarlo nelle opzioni di cast proprio come nel caso precedente. Per castare il Polymorph sul focus senza cambiare il target corrente delle proprie Frostbolt.
/cast [target=focus] Polymorph

L'uso del focus è fondamentale nella gestione dei pet, perchè permette di tenere in target il proprio obiettivo, e in focus quello del pet. Così facendo non occorre cambiare nessun obiettivo, ma cliccare solamente le macro giuste, perchè pet e giocatore possono castare contemporaneamente senza interrompersi, mentre dovendo targettare a mano fate una cosa o l'altra.

Per far castare il Seduction alla succube sul focus, mentre il giocatore sta castando spell di attacco sul target.
/cast [pet:succubus,target=focus] Seduction

Una variante più versatile della precedente utilizza il focus se esiste, altrimenti usa il target corrente del giocatore.
/cast [pet:succubus,target=focus,exists] Seduction; [pet:succubus] Seduction

Una ulteriore variante utilizza la stessa macro per impostare il focus se viene usato il tasto alt, mentre agisce come la precedente negli altri casi.
/focus [modifer:alt] target
/stopmacro [modifer:alt]
/cast [pet:succubus,target=focus,exists] Seduction; [pet:succubus] Seduction

7 commenti:

Myra ha detto...

Sono interessanti questi post sulle macro. Io trovo solo roba in inglese e mi spacco la testa a leggere :)

Ciao!

Khassad ha detto...

Myra, se cerchi qualche macro particolare o anche solo qualche idea/curiosità, scrivila nei commenti, che ci studiamo sopra.

:D

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti... domandina rapida rapida sulle macro...

ultimamente mi diletto ad utilizzare il mio pala anche nella versione "shockadin" e sarebbe molto utile riuscire a settare una macro per:

1 - impugnare mazza ad una mano (bonus healing) + concentration aura, ogni volta che casto una spell di cura

2 - impugnare mazza ad una mano (bonus spell-damage) + aura per bonus holy damage, ogni volta che casto un seal d'attacco

3 - impugnare mazza ad una mano (bonus spell-damage) + retribution aura, ogni volta che devo combattere contro un rogue... warr... contro un dps melee per dirla tutta...

è possibile settare macro di questo tipo?

grazie

Murnau

Anonimo ha detto...

Salve,
innanzitutto ringrazio il creatore di questo blog perchè lotrovo davvero utile.

Poichè sono un tank e spesso capita in dg che bisogna targettare mob all'ultimo minuto o quando si è già in combat (tipo a violet hold), volevo chiedere se esiste o si può creare una macro per facilitare tale operazione.

Grazie mille

Tara ha detto...

Una domanda: si può fare una macro di questo genere?:
Cliccando con il sinistro usa Fiery Warhorse's Reins.
Cliccando con il destro dismounta dicendo Good job, Midnight!!

Grazie in anticipo ^^

Khassad ha detto...

@Tara: Prova questa macro, non ho modo di provarla, ma potrebbe fare più o meno quello che ti serve.

/use [nomounted,button:1] Fiery Warhorse's Reins
/y Good job, Midnight!!
/dismount [mounted]

enrico belli ha detto...

Grazie io ho un Hunter e queste Macro mi hanno risolto la vita, in + gioco con un portatile e spesso senza Mouse, le macro sono una svolta specialment quelle sui targhet/focus