lunedì 2 novembre 2009

Anub'Arak 25-man HM

C'è voluto più tempo del previsto, anzi col senno di poi, poteva tranquillamente cadere tre settimane fa in un try molto fortunato. Mi riferisco a quello che attualmente è il boss end-game Anub'Arak 25-man hard-mode. Ironia della sorte, per fullare questo raid avevamo dovuto portare 3 alt, un tank, un healer e un dps.



Almeno per me soddisfazione doppia, perchè dallo scioglimento della precedente gilda c'è voluto un po' per tornare attivamente del giro del PvE, e adesso finalmente ho ripreso anche a contribuire al guild progress con questa kill. Nel pannello degli achievement il Call of Grand Crusade è stato fatto in coppia con A Tribute to Skill, ma vi assicuro che è una cosa quasi automatica.



E' una cosa automatica per almeno un paio di fattori. Prima di tutto, come detto prima, ci abbiamo battuto la testa per diverse settimane, per cui una volta passata la prima settimana, nelle successive poteva accadere in qualsiasi try.

Seconda cosa, per niente trascurabile, è la natura di questo boss, in cui ci sono davvero molte occasioni in cui basta un errore di chiunque e possiamo tranquillamente chiamare il wipe (se già non è avvenuto spontaneamente). Le prime due fasi, che si ripetono due volte, sono una versione molto meno perdonevole delle analoghe fasi in normal, per cui le pozze di ghiaccio su cui far schiantare Anub sono solo 4 in totale e gli add se stackano i buff fanno implodere gli offtank. Poi comincia l'inferno della terza fase, in cui gli healer dei tank spammano senza ritegno, gli healer del raid devono tenere il raid a circa 1k vita (per non curare Anub) e contemporaneamente curare i Penetrating Cold, i DPS devono fare tanti danni e non morire, perchè se uno muore il boss sale di vita (ebbene si). Nello sforzo di fare l'esecuzione perfetta, abbiamo fatto decine e decine di try da almeno 6 minuti ciascuno, ecco perchè consumare i 50 try settimanali raidando solo alcune sere è quanto meno improbabile.

Sinceramente questo boss non mi è piaciuto, o meglio, le prime due fasi sono gradevoli perchè non comportano nessuno spam, ma solamente una corretta esecuzione di movimenti e cast singoli. La terza però, almeno per me che faccio il tank healer, è tutto spam. Non dico che sia facile, anzi tutt'altro, visto che ogni volta che dovevo refreshare un buff e perdere un GCD di cure dovevo incrociare le dita e sperare non morisse il tank. Adesso speriamo in Icecrown Citadel.

EDIT : aggiungo anche il filmato, fatto da un gildano

5 commenti:

Silente ha detto...

tutto merito della IRE al posto di Pride IMAO ;p

Sireah ha detto...

gratz!!!

Teysa ha detto...

Gratz Khassy!!

JabbaTheHut ha detto...

Complimenti!
Bel Video

Peccato per le bestemmie in chat a fine fight.

Zacarias ha detto...

Sono contentissimo per te Khassad! Buon progress nella futura icecrown a te ed ai tuoi gildani!