martedì 25 marzo 2008

WoW su repubblica.it

Oggi il sito di repubblica.it riporta in prima pagina una notizia che rimbalza dagli Stati Uniti, secondo la quale WoW sarebbe utilizzato dagli analisti americani per studiare scenari terroristici presenti e futuri.

L'articolo Capire i terroristi? Negli Usa studiano "World of Warcraft" non dice molto di più di quanto ho riassunto io stesso in una riga, però credo di essere in grado di dare una visione più profonda di una notizia così superficiale.

Prima di tutto voglio dire una cosa che affermo da anni: i giochi strategici massivi dovrebbero essere usati per selezionare le classi dirigenti di qualsiasi azienda. I motivi sono lampanti a chi abbia una certa esperienza di questo genere di giochi e possono essere riassunti nel fatto che sono un campo di sfida dove non ci sono privilegi e le regole sono oggettive e uguali per tutti.

Un giocatore completo di successo di WoW (chiamiamolo giocatore Alpha) combina una quantità incredibile di pregi, al punto che quasi certamente risulterebbe di successo in qualsiasi situazione della vita reale. Vediamoli alcuni, in nessun ordine particolare, ma come mi vengono in mente.

Leadership : Quando Alpha entra in una nuova gilda (gruppo di persone organizzato per raggiungere con obiettivi comuni) comincia dalla gavetta. Ha modo di dimostrare la propria autorevolezza, al punto che naturalmente gli viene conferita autorità. Nel lungo termine Alpha finirà per guidare la gilda in questione, su richiesta esplicita e sostanzialmente unanime degli altri membri.

Empatia : Il giocatore Alpha è in grado di comprendere la natura dei propri compagni di gilda e degli esterni, in modo da estrarre da ciascuno il massimo. Stringere o allentare la presa quando lo ritiene necessario, saper conciliare le aspettative del gruppo (in termini di obiettivi) da quelli singoli (in termini di soddisfazione personale).

Economia : Alpha conosce perfettamente le basi dell'economia, perchè è in grado di gestire quella su larga scala della gilda nel contesto economico del mondo in cui si trova, ed anche quella personale. Pare qualcosa di scontato, ma sappiate che una incredibile minoranza di persone è capace di valutare i rapporti costi/beneficio di una qualsiasi transazione, WoW incluso.

Strategia : Dovendo guidare o quanto meno concorrere a valutare le strategie a lungo termine (si parla di orizzonti di almeno un anno), Alpha ha ben chiaro cosa deve essere fatto e in che modo. Chi lo ha eletto a guida della gilda, si fida ciecamente di quello che dice, anche perchè lui fa in modo da portare risultati parziali da subito, così da mantenere vivo l'interesse delle persone. L'organizzazione è stabilita in modo da ottenere il miglior risultato finale per tutti.

Tattica : Il giocatore Alpha prepara ciascuna tappa dell'obiettivo nei minimi dettagli, si occupa personalmente della tattica da seguire, o ne delega la cura a chi sa farlo come o meglio di lui. Alpha non ha nessun interesse a primeggiare o fare tutto, suo scopo primario è l'obiettivo finale, e sa che ha bisogno di tutti per raggiungerlo.

Abilità : Il giocatore Alpha ha una abilità sopra la media, e pone sempre particolare attenzione allo studio della materia, spesso oltre il necessario.

Potete rendervi conto da soli che queste caratteristiche, volutamente descritte in modo generico, si applicano a qualsiasi ambito, dal gioco massivo che è WoW, alla direzione di una multinazionale. Ho sempre detto e continuo a dirlo tutt'ora, che i giochi massivi sono il luogo dove cercare i capi del futuro, perchè sono un ambiente dove milioni di persone diverse possono interagire in un ambiente simulato (quindi nessuno si fa male e nessuno perde niente) per selezionare naturalmente gli elementi migliori, gli Alpha. Mi ricorda tanto quel film di fantascienza di una ventina di anni fa, in cui una razza aliena selezionava il miglior pilota di Star Fighter con un videogioco.

Comunque, l'articolo è fuorviante perchè associa WoW al terrorismo, mentre dovrebbe associare generalmente i giochi di ruolo massivi, ad un ambiente simulato nel quale evolvono naturalmente gruppi organizzati in modo da massimizzare il raggiungimento di un obiettivo finale, secondo regole fisse e oggettive.

4 commenti:

Myra ha detto...

Hai scordato di dire che il giocatore alpha dopo circa un anno alla guida di una gilda, comincerà a dare i numeri per eccesso di stress e responsabilità, e butterà via WoW per mettersi a giocare a Barbie gira la moda :)

Scherzi a parte. Tempo fa lessi la notizia che yahoo dovendo selezionare un candidato per un posto di un certo livello e responsabilità scelse quello che oltre ad avere tutte le altre carte in regola, aveva anche guidato con successo una gilda su wow, più o meno per gli stessi motivi che hai elencato tu nel post.

Alessandro ha detto...

A parte i doverosi complimenti per il tuo blog..da lock lo trovo veramente immenso!!
..ritengo che la loro analisi non possa essere applicata sui server pve.pvp..ma solo sul quelli dove c'è anche il gioco di ruolo..piu' semplicemente Ultima Online negli shard dove si fa full rpg potrebbe andare benone per studiare i fenomeni terroristici..

Ma la vera domanda è perchè proprio il terrorismo?

Non potevano studiare i comportamenti sociali piu' in generale?

Nei giochi di ruolo tutti i whine,i rosicchi ,le lamerate ,rispecchiano aspetti sociali diffusi..solo che la loro paranoia non sembra conoscere piu' limiti...

Khassad ha detto...

@MYRA
Quanto è vero quello che dici!! Maggiore è la responsabilità e l'impegno, e prima sopraggiunge il burn-out per stress. La convivenza in un gruppo numeroso è un delicato equilibrio tra impegno (quello che dai) e risultati (quello che ricevi). Finchè il bilancio è positivo, tutto va a meraviglia, ma appena comincia a diventare negativo, c'è il crollo totale.

@ALESSANDRO
Giusta osservazione latua. Gli analisti per predirre comportamenti di gruppi organizzati, devono affidarsi a simulazioni di modelli comportamentali, tipicamente modelli e simulazioni matematiche, che ovviamente hanno i loro limiti. WoW rappresenta invece una occasione unica, perchè è come se 10 milioni di persone si fossero offerte di recitare un ruolo in un ambiente simulato molto simile a quello da loro studiato. Per loro poter monitorare 10 milioni di entità distinte vere (cioè esseri umani) che simulano l'aggregazione in gruppo per un obiettivo comune, vale immensamente di più che qualsiasi simulazione matematica in un super computer. E vale per ogni aspetto sociale, ma la notizia ha fatto il giro del mondo perchè va di moda associare i "malefici" giochi di ruolo alle attività più criminali e disdicevoli.

Blogger ha detto...

Thinking of getting rich in World of Warcraft?

You should Install the TYCOON GOLD ADDON.

The addon will automatically discover the most profitable gold strategies inside the game, in seconds.