venerdì 11 luglio 2008

Le migliori professioni primarie per PvE

La scelta delle migliori professioni primarie non è una cosa univoca e definita una volta per tutte, dipende dalla classe, dalla spec, dal numero di personaggi che si possiede e dall'uso che se ne fa.

Il discorso sarebbe complesso, ma in linea generale con il primo PG merita prendere inizialmente due professioni di raccolta (gathering), per avere meno problemi di gold durante tutto il leveling. Una volta raggiunto il livello 70 ed una condizione stabile, conviene sostituire una delle gathering con la crafting associata alla gathering che rimane, il che in genere risulta molto veloce dato che la raccolta delle materie prime è quasi banale con un PG al livello 70. Poi nel lungo termine merita sostituire anche l'altra gathering con una crafting, però solo a condizione di aver livellato un secondo personaggio con la gathering che si va a sostituire.

Data per scontata la bontà di questa strategia, è chiaro che per pianificare in modo ottimale le professioni da scegliere, occorre avere ben chiare quali saranno le professioni primarie da avere alla fine. Avevo da tempo in mente di scrivere qualcosa in proposito, ma ho trovato di meglio, un ottimo blog nel quale vengono passate in rassegna le varie professioni primarie e la loro convenienza nel lungo termine in PvE. Lo scopo del post (sia chiaro) è quello di evidenziare gli effetti delle singole professioni sul PvE end-game. Risulterà evidente che una tal professione sarà praticamente obbligatoria da possedere per un singolo oggetto craftabile. Quando sceglierete la vostra professione primaria tenete quindi in considerazione questo concetto, perchè se solo non avete intenzione di competere nel contenuto end-game (quello che adesso è Sunwell Plateau e a limite Black Temple), le vostre scelte potrebbero essere radicalmente diverse.

Una sintesi tradotta da Random Raving of Warcraft

  • Leatherworking : Attualmente è forse la professione più richiesta e necessaria nei raid PvE end-game, per i Drums of Battle/Restoration. Poichè più giocatori possono usare in sequenza questi oggetti, quetsa professione sta prendendo sempre più campo, però per WotLK è prevista l'introduzione di un debuff che di fatto impedirà ai giocatori di beneficiare degli effetti prima della scadenza del cooldown. In pratica avere in gruppo più di un giocatore con i drums sarà inutile. Clamorosa.
  • Enchanting : Dal lato economico è molto utile (anche solo per poter disenchantare oggetti), ma per quanto riguarda il PvE l'elemento che la rende valutabile è l'enchant sugli anelli (+4 stats, +12 spelldamage, +20 heal). Notevole.
  • Jewelcrafting : Il beneficio extra di questa professione è la possibilità di craftare gemme con +2 extra stat rispetto alle epiche, ma essendo uniche c'è da tenere conto che per ciascuna classe/spec si riesce al massimo ad averne 3 diverse utilizzabili. Ci sono poi trinket e neck ottimi, ma niente di non rimpiazzabile con loot. Poca utilità.
  • Alchemy : Se i drums sono un must per i dps, questa professione da' agli healer le Alchemist stones, che aumentano del 40% il mana guadagnato dalle pozioni. Risolutiva.
  • Blacksmithing : Tra oggetti arena e raid loot, gli oggetti craftabili con questa professione sono perfettamente rimpiazzabili. Inutile.
  • Tailoring : Come blacksmithing è abbastanza inutile, comoda poco dopo aver fatto il 70 perchè gli oggetti craftati sono di livello decisamente superiore a quelli delle prime instance/raid. Poca utilità.
  • Engineering : Attualmente molto remunerativa grazie al farming di primal, gli oggetti sono ottimi in confronto a quelli del contenuto medio-basso, ma niente di superiore al contenuto end-game. Divertente.

Dopo questa rassegna, risulta evidente che le professioni primarie da avere nel PvE end-game sono veramente poche, sono in primis leatherworking e alchemy rispettivamente per dps e healer, poi enchanting e jewelcrafting per entrambi. Ora sta a voi livellare un alt con le gathering necessarie per rifornire il vostro primo PG.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao... piccolo dubbio...

secondo Te... quale potrebbe essere la scelta migliore? + 4 alle stats oppure bonus healing e dmg per quanto concerne gli anelli?

io sto provando + 20 cura e + 7 danno, ma mi incuriosisce anche il + 4... in pratica + 6 sulla chest e + 4 sui 2 anelli porterebbe ad un +14 totale... che non mi pare male... e, soprattutto... secondo te, quale dei due è migliore per il PVE e quale per il PVP? parlando di holy paladin, ovviamente...

grazie e, di nuovo, complimenti per il blog

Murnau

Khassad ha detto...

La risposta alla tua domanda potrebbe non essere così univoca. Quando mi trovo a dover valutare queste cose io ragiono come segue (giusto o sbagliato che sia :P).

Si tratta dio valutare se +20heal valgono +4stats per la classe e l'uso del paladino holy.

Il paladino holy in PvE trae beneficio principalmente da +heal, +int e +crit. Il bonus +stats finisce per essere come un +4int.

Prendiamo le analoghe gemme, il +22heal è una epica mentre la +18heal è rara. Invece la epica da +10int e la rara +8int. Se consideriamo le gemme come metodo di paragone, un +4int non è paragonabile nemmeno alla verdina +13heal.

Tu mi dirai, si ma non sono gemme. Non è del tutto vero. Tu vuoi mettere due +4stats per prendere +8int e diciamo +8sta al posto di +20heal. Se però metti due enchant +20heal sugli anelli, e sostituisci due gemme +18heal con una +12sta e una +8int, ottieni quasi il doppio del beneficio che cerchi, con addirittura +4heal in più. Certo c'è la questione del colore delle gemme negli slot, ma la sostanza del ragionamento vale ancora.

In PvP la questione è molto diversa. Probabilmente metterei +4stats se facessi spesso le 2vs2, mentre +20heal se l'occupazione primaria fossero le 5vs5.

Khassad ha detto...

Aggiungo altre due cose.

L'idea è quella di scegliere l'enchant migliore in assoluto, e usare le gemme per equalizzare le stats come preferisci, visto che le gemme danno molta più scelta e margine di manovra.

Proprio come si scelgono le gemme migliori per un dato slot e si demanda all'opportuno consumabile il recupero della stats che serve, tanto più che il consumabile costa poco ed è possibile alternarne diversi a seconda della situazione.

Anonimo ha detto...

Perfetto!!! ottimo e abbondante come sempre ;-)

Ti ringrazio per la risposta pronta ed esaustiva

saluti

Murnau