lunedì 22 settembre 2008

Futuro incerto per i paladini in WotLK

Mesi fa era stato detto che la classe del paladino avrebbe avuto una revisione sostanziale, che la avrebbe fatta risplendere di nuovo. L'entusiasmo e la soddisfazione di quei tempi sta adesso lasciando il posto a sincera preoccupazione, con patch ed espansione alle porte e ancora tanti problemi che dovrebbero essere risolti (almeno per holy e retri). Il futuro per paladini healer e retribution appare quanto mai incerto, e in tutti i forum di classe relativi alla beta è un sentimento quasi unanimemente condiviso.

L'incertezza non proviene da una singola abilità o talento che appaiono più o meno inadeguati, ma dal fatto che a parte le modifiche al meccanismo di seal e judgement tutto il resto è rimasto quasi invariato, addirittura esaltando i problemi del passato. Nel forum della BETA è stato chiesto quali fossero i piani Blizzard per la classe del paladino, dato che pareva un po' lasciata a sé stessa.

GhostCrawler ha risposto:

Protection — We want more tanks in the game. Main tanks. We think it’s fun to have a diversity of players and see how different spells, abilities and class mechanics get used to solve problems. A Protadin with the right skill and gear should be able to tank any fight in the game. Previously, we tried to push Prot into the offtank and AE tank roles. While your abilities are still really well suited for AE in particular, overall our philosophy has changed and we want you to be able to do anything the other tanks do. Note that this means other tanks will get better at AE tanking though. Prot represents a special challenge when not tanking because you can both heal and do dps and some players want to do either. Or both. One final comment, that you have already seen, is we want you to gear like a warrior: collect Strengh and Stam and use tanking weapons instead of caster weapons.

Retribution — You’re a melee dps class, and one of only a handful of classes that can fill the “mana battery” role. With the changes to the way raid buffs work, we are blurring the lines a lot more between “pure” dps classes and hybrids that have the potential to respec if their dps doesn’t work out. But we don’t penalize classes for having awesome buffs the way we used to. Also remember that one of Ret’s big limitations before was just getting in the group with the good melee buffs. That problem is solved. If you’re good and know your stuff cold, you should be able to be up there with the rogues and hunters. Maybe not every fight, but not 500 dps below them either.

Holy — You’re still the best high-throughput, single target healer in the game. I suspect you’re still going to get called on to heal the tank a lot. Holy was in a really good place in BC, so much so that other healers (probably priests more than anyone else) began to get overshadowed. To shift things back a little, as well to just challenge the player base, we introduced a lot more fights with AE damage and movement. Unfortunately, those mechanics hit Holy. Hard. At the same time, CoH and CH seemed to be able to handle any encounter. Beacon of Light isn’t a panacea to solve all of those problems, but it is designed to help. It still needs a little work, but I think the basic spell design is sound.

Questi i miei commenti

Protection : E' opinione comune che questa spec sia sostanzialmente a posto, molte modifiche che dovrebbero mettere finalmente il paladin tank sostanzialmente al pari degli altri.

Retribution : L'esordio in BETA di questa spec è stato praticamente funestato da un eccessivo DPS, per cui da allora ci sono stati quasi solo dei nerf e attualmente non è ben chiaro se siano finiti.

Holy : Trattandosi della spec che gioco sempre, posso parlarne con maggiore cognizione di causa, e effettivamente è molto vero che in presenza di danno AoE massivo il paladino healer risulta sostanzialmente inutile. Ma sono in disaccordo con GC riguardo almeno due punti. Primo, non siamo più il miglior single-target healer, le altre classi sono almeno alla pari (l'ultima iterazione del priest nella beta è largamente superiore). Secondo, il Beacon of Light non ha quasi niente a che vedere con le cure AoE, permette di curare due target, e solamente se entrambi prendono danni simili nello stesso istante (è completamente inefficace se uno dei due non prende danno o se viene curato da altri prima che dal paladino). Il paladino healer non è il miglior single-target healer, non è stata affrontata la necessità delle cure AoE che ormai solo la parte preponderante di tutti gli inc, non ha nessun nuovo spell di cura nemmeno in questa espansione.

Detto questo, la preoccupazione quasi unanime dei paladini in BETA è almeno condivisibile. E una delle ultime frasi di GhostCrawler getta ulteriori ombre.

GhostCrawler ha scritto:
It’s going to be harder to get that feeling for the paladin than it is for the mage, but it is something we want to mess with some more after Lich King.
Suona un po' come un'ammissione di incertezza sul paladino, dato che ammette la necessità di lavorarci ben dopo l'uscita dell'espansione. Qualcuno diceva che il problema è non far estinguere la popolazione di paladini giocanti prima che torni ad essere usabile.

Stay tuned...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

... Ciao...

torno adesso dall'ultima botta di ferie... e trovo sta notizia...

sinceramente la Tua preoccupazione la sento subito anche mia... pur non avendo ancora controllato le novità provenienti dalla "beta"... le ultime notizie da me lette, lasciavano spazio al "positivismo di fondo", almeno per quanto concerne paladino healer e tank... adesso vedo, dalle Tue parole, che, a parte il paladino protection... il paladino healer, che gioco anche io da sempre (da quando ho iniziato a giocare a WoW), abbia un futuro moooolto incerto...

come Tu ben saprai, molto dell'effettiva riuscita in PvP e in PvE, per quanto riguarda il paladino healer, sta nella "bravura" di chi "preme i tasti", della serie... non c'è niente (o quasi) che con la "perizia" non si possa superare e/o migliorare... sinceramente speravo che con l'espansione, certi lati negativi del palahealer venissero in qualche modo risolti, adeguando maggiormente le meccaniche del paladino a quelle del gioco... mi pare di capire che la speranza sia vana... :-(
dici che dovremo, già da adesso, entrare nell'ottica di dover "sputare sangue" in certe occasioni per essere, comunque, competitivi? oppure credi che non sarà nemmeno più sufficiente "sputare sangue"?? lol perchè se l'espansione, piuttosto che un miglioramento sperato, si dimostrasse una "nuova sfida" (al pari di adesso), non mi preoccuperei più di tanto... ma se invece....

illuminaci... ^^

sempre complimenti per il Tuo blog

Murnau

Khassad ha detto...

Io spero tanto di essere smentito, ma è scolpito nel talent tree che non abbiamo nessun HoT e nessuna cura AoE. E tutti sanno che content T6 e superiori sono basati su tali tipi di cure.

Infusion of Light ci incentiva ad usare Holy Shock per avere una Holy Light instant, ma se non critta bastano i 2k di cura normale a mettere in salvo il tank in fin di vita?

Il Beacon ho già detto che non è una cura AoE, è situazionale e poco affidabile (devi sperare che il tuo target abbia preso tanto danno e che non venga curato da altri, per far arrivare una grossa cura al beacon).

Aspetto l'uscita della patch per dare il giudizio finale.

Anonimo ha detto...

Sinceramente penso ke la Blizzard nn sia cosi' benevola coi paladini... Ad esempio, come dite voi, nn e' stata aggiunta nessuna cura HoT o AoE neanke al ramo Holy... visto ke io gioco il paladino retribution, nn so dirvi di piu', comunque credo ke i "power up" presenti nel ramo retribution verranno snerfati in men che non si dica, perche' un conto sono un 6-7000 persone ke provano la beta, un'altra 10 milioni di persone ke giocano l'espansione... Con Sanctified Wrath, ad esempio, sarei capace di buttare giu' un warrior in 10 secondi contati... il combattimento dopo sarei oom e verrei umilmente sconfitto...Dato ke hanno annunciato ke il pally Ret avrebbe avuto un'equip simile a quella dei Warrior, presuppongo ke dovremo scordarci Intellect sulla nostra gear...o ne avremo davvero poco... Sarei stato ugualmente contento se Sanctified Wrath avesse ignorato, ke so, il 20-25% dell'armor, magari senza riduzione di CD, e ke il talent finale sarebbe stato qualcosa tipo "Improved Crusader Strike" ^^... una cosa ke aumenterebbe davvero le potenzialita' del ret in PvP sono Art of War e Sheat of Light ke insieme possono dar vita a UN Flash of Light istant ke se critta HoTTa pure... moooolto carino ^^.
Per il momento le modifiche ai rami mi piacciono abbastanza... a me basta ke perlomeno nn ci snerfino +, xk con talenti Ret cosi' OP e' ovvio ke ritorneremo a essere snerfati... Vivo nn troppo malamente l'essere pally, ma comunque c'e' ki mi preferirebbe Holy o Prot... Ora devo livellare un dudu e speccarlo resto al 70 :p

Ke la luce sia con voi

Alex

P.S: Scusate se mi sono dilungato troppo ^^

Anonimo ha detto...

In realtà non sono molto contento per il ramo protection, perchè se da un lato ci livellano per il Main Tanking dicono anche che aumenteranno le possibilità di AoE tanking delle altre classi tank, e questo mi dispiace perchè mi piaceva un pò quell'esclusività dell'AoE tanking. Certo, rimarremo sempre l'opzione n.1, ma non ci sarà più appunto quell'esclusività che ci contraddistingue oggi. Insomma a dirla tutta preferisco restare svantaggiato e in inferiorità nel main tanking (magari dando la possibilità di emergere grazie alla skill) e mantenere quel ruolo di "Specialista" quale oggi è il tankadino.

Ciauuu

-Sleaze-

Anonimo ha detto...

se la blizzy da ai pala pure le cure aoe allora le altri classi healer come il priest sono davvero da buttare........secondo me nn lo farà mai noi siamo destinati a fare cure ottime sul singol target con le cure aoe diventiamo troppo sgravi come healer rendendo inutili le altre classi