martedì 2 settembre 2008

Gestione del mana in WotLK

Fioccano novità di talenti, spell e stats di WotLK ed immancabilmente nascono i primi interrogativi sulla quantità totale del mana e sulla capacità di rigenerare.

Abbiamo già visto che il derank è stato di fatto abolito, perchè secondo gli sviluppatori non è mai stato nelle loro intenzioni, ci è entrato a forza e ci hanno dovuto convivere, cioè alla fine è entrato come variabile degli incontri. Ma adesso è stato escluso a priori, per cui tutte le meccaniche di gioco saranno bilanciate tenendo conto della sua assenza, nulla di quanto abbiamo fatto fin'ora è più valido.

E più recentemente abbiamo visto il nuovo assetto del raid, con buff a tutto il raid e che non si sommano. Nell'ottica generale di dare accesso a tutte le classi e spec, è stata rimossa l'unicità di alcuni ruoli assegnandone la peculiarità a più classi e ridimensionandone l'effetto. Per esempio il bloodlust adesso prova un debuff, e riguardo alla rigenerazione mana è stata rimossa l'unicità dello shadow priest ed è stata data anche a hunter e paladino retribution una abilità chiamata "replenishment".

L'ultima patch della BETA ha visto un consistente nerf della rigenerazione mana del paladino retribution, giustificata dalla necessità di ridurne il DPS obiettivamente eccessivo. Sono quindi iniziate le discussioni sul mana e sulla sua rigenerazione, che si sono estese un po' a tutte le classi e spec. Per quietare gli animi, un blue ha scritto qualcosa di molto importante.

Ghostcrawler ha scritto:
We haven’t done much work on mana generation or sustainability in part because we were working on the massive buff changes and the mana battery mechanics in general. While managing your mana is something we want you to have to consider (else why have mana at all?), ideally we don’t want to balance a class around “well this guy can do a lot but runs out of mana really fast.” That’s not a fun mechanic.

Quello che dice si può analiticamente riassumere per punti:

  • Non abbiamo lavorato su quantità e rigenerazione del mana
  • Stiamo ancora lavorando sulle grosse modifiche ai buff
  • Vogliamo che i giocatori debbano fare attenzione alla gestione del proprio mana
  • Non lasceremo una classe sbilanciata al punto che finirà il mana senza nessuna possibilità
Pare vogliano dirci di non badare adesso a dettagli che saranno affrontati una volta che avranno consolidato meccaniche e caratteristiche di base su cui stanno lavorando adesso. Io sto ancora cercando di capire quanti e quali di queste novità saranno introdotte con la patch pre-espansione, perchè cambieranno radicalmente il gioco.

2 commenti:

Maxellum ha detto...

Bah...
So solo che in questo modo il mio Retri avrà cmq sempre enormi problemi di manaregen in pve e INSORMONTABILI problemi in pvp.
Detto questo, nonostante sia in una gilda high end ed ho visto quasi tutti i contenuti del gioco, se le premesse per il retri in wotlk sono queste, ovvero + dps ma andare OOM dopo pochissimo penso proprio che cambierò gioco, guardando appunto a WarHammer Online.

Ciao

Athlas ha detto...

Ciao Max!!!!

Effettivamente il fattore mana nel pala Retri è gia di per se abbastana dramamtico, un vero neo.
Se hanno deciso di abbassare il manaregen per eccessivo Dps forse stanno solo cercando di bilaniare la classe e renderla più equilibrata, specie se come dice Khassad nel post: "....e riguardo alla rigenerazione mana è stata rimossa l'unicità dello shadow priest ed è stata data anche a hunter e paladino RETRIBUTION una abilità chiamata "replenishment".

non la sottovaluterei a priori.

Vediamo, d'altronde è inengabile che le potenzialità del pala sono arrivate dopo la Burning Crusade, non scordiamoci che prima in istance eravamo utilizzati solo per dispellare!!!!!..... (e qualche buff) e non esistevano altri pala che quelli holy... dai...

Ps per Maxellum: non ti lamentare tu rimarrai Pala anche se lo nerfano a dismisura e il mana glielo tolgono proprio!!! sei pala nel DNA.

Ciao a tutti